Santoro arbitroAlberto Santoro - Conosciamo gli Arbitri CAN - Roba da Arbitri

ALBERTO SANTORO, sezione di Messina.

Nasce a Messina il 15 marzo 1989.

Arbitro della CAN dal 2020.

La carriera da Arbitro di Alberto Santoro

Inizia l’attività arbitrale nel 2005 invogliato anche dal padre ex arbitro; dopo il corso, l’esordio il 3 novembre 2005 in Annunziata-Real Messina del campionato giovanissimi.

Arriva nel 2012 in Serie D e ottiene la promozione in Lega Pro dopo tre anni. Nel 2019 viene premiato come miglior arbitro siciliano.

Il 1 settembre 2020 viene promosso alla CAN, gruppo di arbitri che dirige in Serie A e B. L’esordio in Serie B arriva il 3 ottobre, nella partita Venezia-Frosinone.

Il 7 febbraio 2021 debutta in Serie A, in occasione di Udinese-Hellas Verona, quattordici anni dopo Roland Herberg, l’ultimo arbitro messinese nella massima serie.

Una gara che ricorda con piacere

Sicuramente l’ultima alla CAN C, la semifinale play-off tra Bari e Carrarese, perché, a parte l’importanza della gara, sarebbe stata con grande probabilità l’ultimo ricordo della mia esperienza in Serie C. Un arbitro quando scende in campo cerca sempre di dare il massimo, ma la consapevolezza di trovarsi di fronte all’ultima apparizione in una categoria ti spinge maggiormente a lasciare un’impressione quanto più positiva possibile, per questo devo assolutamente ringraziare la squadra arbitrale con la quale ho condiviso questa esperienza per l’empatia e sinergia che ci ha portato a gestire ottimamente l’andamento e la difficoltà dell’incontro.

Un consiglio ai giovani arbitri

L’arbitraggio come la vita è fatto di alti e bassi; non dobbiamo planare ed appagarci quando le cose vanno bene; dobbiamo, invece, continuare a crederci e lavorare sodo quando le partite non vanno come desideriamo. Abbiate fame e credeteci sempre.

E quando arbitrò Bonfiglio…

Si giocava la semifinale playoff di Prima Categoria siciliana tra Sinagra e Rocca di Caprileone, derby sentitissimo passato alla storia per la punizione capolavoro di Simone Bonfiglio, esaltata da una telecronaca quasi delirante che è diventata uno dei maggiori tormentoni di sempre sui social network. In campo, con i protagonisti delle due squadre c’era proprio Alberto Santoro, giovane arbitro della sezione di Messina. E quasi dieci anni dopo quella gara, Alberto ha fatto il suo esordio in Serie A.

In occasione dell’esordio, sono arrivati i complimenti anche del Sinagra.

DAL “GOAL DI BONFIGLIO”… ALLA SERIE A !
Il Sinagra Calcio rivolge un grosso in bocca al lupo e si complimenta con Alberto Santoro, che domenica pomeriggio dirigerà il suo primo match in Serie A.
Il fischietto messinese, prima di raggiungere questo prestigioso traguardo, ha arbitrato negli anni diverse gare del Sinagra Calcio.
La più famosa, certamente, resterà la semifinale playoff 2010/2011 contro il Rocca di Caprileone, passata alla storia per il goal su punizione di Simone Bonfiglio che ha fatto poi il giro del web.

Roba da Arbitri

Di Roba da Arbitri

Roba da Arbitri a la più grande community di arbitri al mondo!

Commenta